Sistema endocrino: correlazione tra ghiandole, organi e chakra.

Seminario condotto dalla Prof.ssa Maria Cristina Franzoni

È indiscussa la correlazione che esiste tra il sistema endocrino ed alcuni organi del nostro corpo, poiché le ghiandole endocrine cioè a secrezione interna hanno la funzione di produrre ormoni che poi entrano nel torrente sanguigno.

Le ghiandole endocrine hanno quindi un ruolo importante nella crescita, nel metabolismo, nella regolazione dell’equilibrio biochimico umano e nel
funzionamento dell’apparato riproduttivo.
Le principali ghiandole a secrezione interna sono l’epifosi, l’ipofisi, la tiroide, il timo, il pancreas, le ghiandole sessuali e le surrenali.
Altresì non è così conosciuta, la correlazione che esiste tra ghiandole endocrine e centri energetici, conosciuti con il nome di chakra.
Per la visione indiana, ognuna di queste ghiandole, infatti, corrisponde ad un centro energetico del corpo.

Lo yoga è il nostro alleato nel mantenere il torrente circolatorio ben funzionante, e in conseguenza a questo, la rete energetica fluida e attiva per un benessere generale.

Il primo è Muladhara, è collegato alla sopravvivenza e riguarda i nostri bisogni di base; le ghiandole ad esso collegate sono le surrenali.

Il secondo è Swadhisthana, legato alla creazione e alla riproduzione; le ghiandole a lui collegato sono le sessuali: le ovaie e i testicoli.

II terzo è Manipura, è collegato con le emozioni e i desideri e la sua ghiandola di corrispondenza è il pancreas.

Il quarto è Anahata, è connesso all’amore e la ghiandola che gli corrisponde è il timo.

Il quinto è Vishuddi, sede di creatività, di verità ed è connesso alla ghiandola tiroide.

Il sesto è Ajna, sede del pensiero, dell’intuito e della chiaroveggenza, la ghiandola che gli è collegata è l’ipofisi o ghiandola pituitaria.

Il settimo è Sahasrara rappresenta il collegamento con la parte spirituale dentro noi stessi ed è collegato all’epifesi o ghiandola pineale.

In sintesi: le ghiandole rappresentano l’armonia, più siamo in armonia con il nostro ambiente, meglio funzionano i nostri centri energetici, i quali, insieme alla vasta rete di collegamenti capillari, venosi e arteriosi, distribuiscono energia in tutto il corpo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com